Un nuovo strumento di fruizione della Riserva Sentina


È stato presentato nella mattinata di venerdì 26 gennaio il progetto “I sentieri della storia della Riserva Sentina”, per la promozione e il rinnovamento delle modalità di fruizione dei sentieri storici che attraversano il territorio dell’area protetta. Alla conferenza hanno preso parte il vicesindaco e assessore all’Ambiente Antonio Capriotti, il presidente del Comitato d’Indirizzo della Riserva Naturale Sentina, Claudio Voltattorni, il presidente dell’associazione “Riserva Sentina” Albano Ferri, l’educatrice e guida naturalistica Sabina Evangelisti dell’associazione “Amici della Sentina”, Mariella Liberati e Tiziano Bollettini di Hammer srl e i registi Jack & Rov (ovvero Giacomo Cagnetti e Rovero Impiglia). A moderare l’incontro è stato Sergio Trevisani, responsabile per il Comune dell’attività della Riserva.
L’iniziativa, finanziata con fondi della Regione Marche, è stata sviluppata con due obiettivi principali: da un lato immettere online una nuova struttura per la promozione della Riserva, all’avanguardia rispetto alle aspettative dell’utenza e in grado di offrire una panoramica quanto più dettagliata possibile delle bellezze custodite all’interno dell’area protetta; dall’altro, dotare i sentieri storici della Sentina di contenuti informativi e interattivi che valorizzino tutti i percorsi presenti, conferendo a ciascuno la sua rilevanza e la sua dignità storico-culturale oltre che naturalistica.
Sono otto in totale i sentieri esistenti, ciascuno dei quali verrà arricchito con documenti storici, consultabili sia online, sia sul posto tramite pannelli illustrativi. Grazie agli sforzi messi in campo in sede di progettazione dei nuovi spazi, è stato possibile recuperare un congrua quantità di documenti, tra cui un numero consistenze di fotografie, da cui trarre contenuti adatti a raccontare la Riserva Naturale Sentina tanto sotto il profilo naturalistico quanto sotto il profilo storico.
A ciascuno dei sentieri, all’interno della sito web della Riserva Naturale Sentina è stata dedicata una pagina che, oltre a riproporre testi e immagini, offre all’utente la possibilità di visitare il percorso “da remoto”, attraverso un video pubblicitario tradizionale e un video interattivo che, attraverso il canale Youtube, permette l’impiego di una telecamera a 360° per esplorare liberamente, dalla comodità della propria postazione, l’intero percorso.
I video realizzati per “I sentieri della storia della Riserva Sentina” saranno inoltre parte del materiale promozione che sarà presentato nello stand della Regione Marche alla Borsa Italiana del Turismo – BIT 2024 che si terrà il prossimo 5 febbraio a Milano.
“La Riserva Naturale Sentina è un tesoro della nostra città – ha detto il vicesindaco Antonio Capriotti – e con questo nuovo progetto vogliamo mettere in risalto quel ruolo di primo piano che il suo spazio merita di rivestire, quale custode della biodiversità del nostro territorio e di una parte consistente della nostra storia. A nome dell’Amministrazione desidero ringraziare il personale e i volontari che si occupano degli spazi della Sentina con grande dedizione”.

I nuovi percorsi di “I Sentieri della Storia” della Riserva Naturale Sentina possono già essere esplorati sulla pagine dedicate del sito web dedicato https://sentieri.riservasentina.it/.

scritto il 29/01/2024 alle ore 08:27:42 da redazione in focus on


« Torna alle notizie